MCM

A proposito di MCM

Prima celebrato, poi deriso e alla fine quasi dimenticato. Dopo il crollo totale, compresa la ristrutturazione forzata, quasi nessuno si aspettava che il marchio un tempo orgoglioso potesse basarsi sui vecchi successi. Kim Sung-joo, la figlia abbandonata di un magnate industriale coreano, ha visto un'opportunità e ha riportato il marchio alla sua vecchia reputazione.
Inizio e salita MCM, Moderne Creation Monaco di Baviera. Tre lettere maiuscole e un ramo di alloro. Tutto è iniziato nel 1972 quando il signor Cromer e sua moglie hanno aperto un salone di parrucchiere a Monaco di Baviera, in Kurfürstenstrasse. Il salone era un luogo di incontro per le celebrità della regione. Nel 1975 la coppia creò per i propri clienti astucci per cosmetici in nero di lino plastificato con il classico logo MCM in bianco. Non completamente soddisfatti del risultato, la coppia è andata oltre e ha prodotto una collezione di borse, valigie e accessori in similpelle color cognac. I bordi erano ricoperti di vera pelle e le serrature in ottone fornivano la lucentezza, il che conferiva alla collezione quel qualcosa in più. La svolta arrivò nel 1976 quando Sammy Davis Jr. (intrattenitore americano) acquistò articoli di MCM mentre era in visita a Monaco. Ora MCM ha iniziato ad affermarsi nel jet set internazionale. La gamma di prodotti è stata poi ampliata per includere altri accessori come i profumi e il marchio ha trovato un seguito fedele, in particolare in Asia. Crisi personali La crisi asiatica del 1997 ha portato a un improvviso calo delle vendite. Inoltre, ci sono state accuse di evasione fiscale nei confronti di Michael Cromer, che hanno notevolmente silurato le trattative in corso con le banche. Nel 2000 Michael Cromer è stato finalmente condannato per evasione fiscale e MCM è stato smantellato da un restauratore. Dopo diversi passaggi di proprietà, Sung-Joo Kim ha finalmente acquisito l'azienda. Una delle personalità più impressionanti e rispettate nel mondo della moda di oggi con una folle storia di vita. Nato e cresciuto in una delle famiglie più ricche e influenti della Corea del Sud. Se si fosse comportata secondo le regole prevalenti della Corea del Sud confuciana, avrebbe dovuto sposare il figlio maggiore di un altro magnate coreano. Ma non aveva voglia di farlo, perché voleva vivere la propria vita. Ha sposato segretamente un canadese e così facendo ha causato alla sua famiglia un'imperdonabile perdita della faccia. Il padre la bandì immediatamente dalla famiglia, la cancellò dall'albero genealogico e le proibì di avere qualsiasi contatto con la famiglia. Ha anche aperto il rubinetto su di lei immediatamente. È diventata una combattente che ha dovuto imparare tutto da zero e ha fatto grandi passi per resuscitare l'etichetta MCM come etichetta di moda alla moda. Torna alla vecchia gloria Dopo l'acquisizione è stata avviata una ristrutturazione radicale. Più della metà di tutti i negozi ha chiuso e l'attenzione si è spostata in Asia, dove il marchio ha continuato a godere di un'ottima reputazione. La gamma è stata radicalmente ridotta e Michael Michalsky, allora capo designer di Adidas, è stato assunto come direttore creativo. Oggi le borse non sono più solo marroni o bianche, ma sono ora disponibili in giallo, rosso acceso o blu mare. Il marchio è a metà strada tra lo streetwear giovanile e sportivo e l'elegante moda firmata. Una parte importante di questa resurrezione è stata la collaborazione con diversi importanti designer ospiti come musicisti will.i.am o il gallerista berlinese Johann König. Finemente lavorate e acquistabili a prezzi elevati, le collezioni MCM sono nel frattempo in oltre 400 negozi nobili in tutto il mondo e anche nella migliore posizione di Zurigo, dove si trova l'attuale sede.

La nostra gamma MCM

La ricerca non restituisce risultati.

Acquisto su fattura

In caso di ordine in acconto, hai la possibilità di pagare la fattura per intero o in rate. Decidi comodamente solo quando ricevi la fattura. Il periodo di pagamento è sempre di 14 giorni. Si prega di notare che collaboriamo con il nostro partner finanziario MF Group AG per l'acquisto in acconto. L'intero processo di raccolta e sollecito è gestito dal nostro partner

Importo complessivo

Desideri saldare l'intero importo della fattura?

Per il bonifico, prendi la polizza di versamento vuota e inserisci l'importo totale della fattura.

Pagamenti rateali

Vorresti pagare l'importo della fattura a rate e trasferire il minimo assoluto?

Si prega di inserire l'importo del pagamento desiderato nella polizza di versamento vuota. L'importo minimo del pagamento è 10% del valore della merce. L'importo da pagare è selezionabile per ogni rata.